Chiusura della Fiera di Firenze

La Fiera di Firenze si è cocnlusa con ben 53000 visitatori, in più rispetto alla scorsa edizione del 2013. Mi dispiace molto non averla gustata più del dovuto per via della mia convalescenza ma prometto che per la prossima edizione 2014 farò meglio! Ho già anticipato che ci sarà anche quella del prossimo anno! Evviva. Alla presenza di molti visitatori si è aggiunta la soddisfazione degli espositori e la mia personale. Ai miei due workshop ho trovato ragazze e signore  molto interessate alla professione di wedding planner!

Qui di seguito alcune voci:

Al padiglione Lorenese, per la Fiera del Gusto, l’espositore Giuseppe Triolo di Pasta e Sfizi (Trapani) ha dichiarato:Sono soddisfatto in pieno per la riuscita dell’evento e per la sua organizzazione che non sempre è così dettagliata e ben curata. Il prodotto, che è interamente artigianale, ha avuto un successone – alle 13 di domenica era già terminato – per questo sono qua e spero di tornare anche il prossimo anno”.

Dal Fashion Floor al piano attico dello Spadolini, anche l’espositrice Elisa Taddei dello Studio stilistico Elisa T. (Montespertoli) è sulla stessa scia: “Sono molto contenta, è andato tutto abbastanza bene, mi sono piaciute le persone che si sono fermate e che hanno acquistato. Ho lavorato molto bene in settimana con le studentesse straniere. La Fiera è stata un’opportunità”.

Tuttavia, c’è stata un po’ di cautela all’acquisto, soprattutto per i prodotti più costosi e particolari, a causa dell’ancor presente crisi economica. La Fiera – ha dichiarato l’espositore al piano terra dello Spadolini (sezione arredamento) Daniele Rossi di Immagine Casa (Prato) – rispecchia quello che è un po’ il mercato in questo momento. Sicuramente non può essere l’isola felice in cui fai gli affari che poi non fai nemmeno in negozio”.

Sempre allo Spadolini (sezione arredamento), l’espositore Rossano Nopor, titolare de L’Artigiano Arredamenti (Monsummano Terme), sottolinea come sia difficile per il settore arredamento – che non vende al dettaglio – fare un bilancio ufficiale: “Con questi eventi cerchiamo di portare gente al nostro punto vendita mostrando il prodotto. Contatti interessanti ne abbiamo avuti”.

Forti di questo secondo anno, la Fiera di Firenze ha già in mente nuove idee e spunti per la prossima edizione che si presenterà in una veste ancora più ricca e con un’ancora più mirata selezione degli espositori.

Non ci resta che attendere il 2014!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...