Bouquet divino, l’evento sul vino e fiori

041-1DS39031Era da molto tempo che avevo in mente di organizzare un evento che potesse sposare i profumi dei fiori al vino. Che c’è di strano, direte voi? #Bouquetdivino16 nasce proprio così: volevo accostare composizioni di fiori a vini prettamente estivi, bianchi o rossi ma leggeri e costruire l’ evento.

Ne ho parlato con la mia collega tedesca ma residente a Montalcino, Claudia Moritz Tranchida, amante del vino, laureata con una tesi sull’eno-turismo che mi ha subito appoggiato in questa impresa folle.

Io organizzo solo matrimoni ma da un po’ di tempo a questa parte sento l’esigenza di fare anche altro e aprirmi a nuovi settori.

Certo potevo scegliere la moda o altre cose che mi piacciono ma invece visto che la mia passione vinicola è autentica l’ho associata subito all’altra mia grande passione, i fiori!

Quando è giunto il momento di scegliere la location per l’evento non ho avuto il minimo dubbio: doveva essere la Maremma, Magliano in Toscana e precisamente  Borgo Magliano Resort.

Ho parlato con il Direttore, un caro amico e senza indugio mi ha detto di sì. Si poteva fare. In meno di due mesi abbiamo organizzato tutto.

Grazie alle conoscenze delle aziende vinicole di Claudia e alla mia idea di accostare a cantine del territorio, due cantine non toscane abbiamo velocemente reso disponibile la lista dei magnifici nove. Quest’anno abbiamo voluto dare risalto al territorio e ai prodotti della zona, il prossimo anno chissà, ci stiamo già lavorando.

Senza indugio vi racconto quello che volevo fare io, quello che era la mia idea. Non è sempre facile per me spiegare bene cosa ho in questa testa, ho sempre paura che chi ho di fronte non riesca a catturare il senso delle mie idee.

Una volta qualcuno mi disse perché sono un’artista, ma senza andare a scomodare gli artisti veri io volevo semplicemente radunare degli appassionati di vino, non necessariamente dei sommelier o degustatori e farli vivere un percorso olfattivo tra i sentori floreali del vino e i fiori che avrebbero reso il borgo ancora più bello.

Con nostro grande stupore e orgoglio il Comune di Magliano in Toscana ci ha dato anche il patrocinio, grazie anche alla figura del suo sindaco, Diego Cinelli.

123-1DS39230

 

Una volta radunate tutte le cantine della zona o quasi ci siamo rese conto che una volta spediti i comunicati stampa, e pubblicizzato l’evento sui vari social , molte altre cantine avrebbero voluto partecipare, così a occhi chiusi. Purtroppo i giochi oramai erano stati fatti ma abbiamo promesso loro che per il prossimo anno ci saranno anche loro.

Questo ci ha dato la spinta più grande perché il prossimo anno questo progetto possa davvero svilupparsi e già ci sono altre idee che frullano in mente, vedremo. Vi dico solo di seguirci da qui in avanti.

Le Cantine

Tra i primi sostenitori ci sono stati la  Fattoria Mantellassi e i Vignaioli del Morellino di Scansano.

Dopo di loro sono arrivati a darci man forte il Podere 414 con il suo rosé chiamato flower power, (con un nome così doveva essere nell’evento), poi si sono aggiunti la Tenuta Ammiraglia dei Marchesi Frescobaldi, l’Antica Fattoria della Parrina, Terenzi e la Tenuta Impostino.

Claudia, forte dei suoi anni trascorsi a Marsala,  ha chiamato le Cantine Fina con il loro Kebrilla ed io ho chiesto al mio amico proprietario di Dosio Vigneti di La Morra di unirsi a noi (ndr Potete leggere qui il mio week end appena trascorso lì).

Accettare a scatola chiusa non essendo conosciute è stato un rischio che ci siamo prese ma devo dire che le cantine e non solo hanno subito capito che il format  è davvero particolare e può funzionare.  Lo è stato perché durante la calda serata ci sono arrivati molti imput positivi, consigli, idee, e vedere sopratutto le donne appassionarsi e giocare con i profumi dei fiori e poi odorare il vino che avevano nel bicchiere mi ha fatto capire che forse eravamo nella giusta direzione. Il tutto è stato accompagnato anche dall’ottimo cibo dello Chef Leonardo Cortesi del ristorante Punto e a Capo di Borgo Magliano resort.

Per i fiori ci siamo fatti aiutare dalle sapienti mani della vulcanica e simpaticissima Nicoletta del negozio La Mimosa di Magliano in Toscana, andatela a trovare perché trascorrerete davvero delle ore liete. Bravissima e competente. Appena le abbiamo esposto il nostro progetto ha avuto i brividi….certo le avevamo chiesto i fiori migliori della stagione: peonie, rose rosse e bianche, lisanthus, muschio, fiori di agrumi, bacche e poi more, frutti di bosco, spighe di grano, ginestre, menta, etc…un bellissimo tripudio di fiori e di profumi!

Il prossimo anno l’evento si svolgerà sempre a Borgo Magliano Resort ed a breve troverete davvero tutte le informazioni.  Vi aspettiamo, per il momento vi lascio con alcune delle bellissime foto dell’evento fatte da Chiara Serracchiani.

Prossimo appuntamento : 10 giugno 2017 

Stay tuned…

 

055-1DS39064

 

054-1DS39062

051-1DS39057

068-1DS39103

 

 

079-1DS39133

081-1DS39138

082-1DS39142

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...